Nasce “Quaderno SOSpeso” al Municipio 7. La solidarietà al tempo del covid

Milano Milano Solidale

L’Associazione culturale Comunità Ambrosiana, in questa difficile situazione di pandemia a Milano, ha pensato a un’iniziativa in favore dei più giovani bisognosi.

“Il Quaderno SOSpeso”, la versione milanese del “caffè sospeso” napoletano, che tramite la collaborazione delle tredici cartolerie che hanno aderito, ha fornito materiale didattico alle famiglie in difficoltà economica. Lo ha fatto tramite un buono spesa “sospeso”, un piccolo contributo per una spesa prepagata che ha permesso di acquistare il materiale scolastico ai bambini meno fortunati. Le cartolerie hanno partecipato subito con entusiasmo anche attivamente e i cittadini hanno apprezzato molto, cogliendo l’appello e partecipando ognuno con il proprio contributo. L’iniziativa, partita a settembre con la riapertura delle scuole, si è conclusa il 15 ottobre e ha avuto un grande risultato creando un circolo virtuoso tra Associazione , commercianti e cittadinanza. I soldi raccolti sono stati convertiti in materiale scolastico da ciascuna cartoleria su dettagliate liste redatte direttamente dalle tre realtà del territorio(il Centro Accoglienza Ambrosiano Onlus, la Caritas territoriale attraverso la Parrocchia del quartiere Olmi e la Parrocchia di Muggiano). I due referenti sul territorio, Tiziana Vecchio e Walter Moccia hanno raccolto tutto il materiale che giovedì pomeriggio è stato consegnato, dal Presidente dell’Associazione Comunità Ambrosiana Luca Ceresa, assieme ai referenti stessi, alle tre realtà. L’ennesima conferma dello spirito ambrosiano che pervade i milanesi anche in questo periodo di crisi.

“Come sempre quando ci sono situazioni critiche i milanesi mostrano il loro animo ambrosiano e si attivano per aiutare il prossimo. – continua Ceresa – Comunità Ambrosiana ha convogliato questo forte sentimento in un progetto che spera sia solo il primo di molti. Milano e i milanesi supereranno assieme anche questa crisi.” “Sono convinta che le Istituzioni debbano svolgere responsabilmente un ruolo attivo nel processo di gestione del territorio e dei bisogni della propria cittadinanza. Grazie, infatti, alla nostra scala privilegiata di raccolta e promozione delle istanze e di lettura delle dinamiche territoriali siamo in grado, al fin di promuoverne lo sviluppo, di condizionarne e veicolarne il divenire. Proprio come abbiamo agito io e il collega Walter Moccia con questa iniziativa, che abbiamo sposato immediatamente e per la quale ci siamo messi in gioco personalmente sul nostro territorio.” Così dichiara Tiziana Vecchio. “Questa iniziativa è ammirevole, in quanto ha coinvolto attivamente la cittadinanza e alcune attività commerciali presenti sul territorio,  in risposta ai bisogni del territorio stesso. Abbiamo dato un aiuto concreto a tante famiglie e la gratitudine ricevuta dai sorrisi delle persone che ci hanno accolti alla consegna del materiale raccolto, non può che darci ragione. La solidarietà va oltre ogni credo politico ed ideologico.” Prosegue Walter Moccia. La grande ricchezza dell’umanità sta nella solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.