Coronavirus, Sardone: “Milano militarizzata causa estremisti sinistra: che spreco di soldi pubblici”

Milano

“Un autentico spreco di denaro pubblico per garantire la presenza di centinaia di forze dell’ordine oggi a Milano per i tre cortei organizzati dalla sinistra più o meno estrema. Costretti a militarizzare la città per gli amici della giunta Sala: centri sociali, sindacati, anarchici, collettivi studenteschi. Il cartello Fontana Assassino, che replica i vari murales, è di una gravità inaudita e ora non si può più minimizzare. Chi pagherà le spese di pulizia delle enormi scritte per terra sotto il palazzo della Regione? Ovviamente i contribuenti, così come successo per la statua di Montanelli vandalizzata dagli stessi antagonisti che oggi erano in piazza a sbraitare falsità. Vorrei chiedere ai vari esponenti della sinistra che si lamentavano per la manifestazione del centrodestra il 2 giugno: gli assembramenti vanno bene solo a sinistra? Majorino, anziché speculare sui morti, perché oggi non parla di distanziamento sociale, mascherine e assembramenti? Qualcuno da sinistra condanni pesantemente i soliti insulti alla Polizia che l’ala più oltranzista della proposta ha fatto partire in piazzale Loreto: basta tolleranza verso questi sovversivi”. Così Silvia Sardone, consigliere comunale ed europarlamentare della Lega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.