Multe targhe straniere, Sardone: “nel 2018 6 milioni di ammanco: oltre la metà non pagate”

Cronaca

“In tutto il 2018, a Milano, non sono stati pagati oltre 6 milioni di euro di multe fatte ad auto con targhe straniere. Addirittura la cifra incassata è inferiore a quella non incassata (5,4 milioni contro 6,1). Anche i verbali non pagati, 62.065, superano quelli saldati, 54.589. Il trend del 2019 sembra essere ancora peggiore, visto che nei primi sei mesi dell’anno a fronte di 202.235 violazioni accertate sono state pagate solo 21.565 sanzioni (nel 2018 a fronte di 298.498 sanzioni ne sono state pagate 54.589). È chiaro che gli stranieri, soprattutto gli svizzeri molto rigorosi in patria, non appena superano i confini di Milano si dimenticano del codice stradale e soprattutto di pagare per le proprie infrazioni. Giocano sul fatto che tanto nessuno, evidentemente nemmeno attraverso i nuovi sistemi informatici e le banche dati su cui si appoggia il Comune, verrà a chiedergli il conto. Ovviamente questo è un danno per la nostra città, che non merita di subire perdite per colpa di questi furbetti, perché a rimetterci come sempre sono i milanesi. Questi milioni di euro non incassati, preziosi per gli interventi di manutenzione stradale, vanno ad aggiungersi ai 248 milioni di buco che si è creato tra il 2018 e i primi sei mesi del 2019 per le multe non riscosse in generale”. Così Silvia Sardone, consigliere comunale ed europarlamentare della Lega in riferimento alla risposta del Comune a una propria interrogazione comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.