MM : debutta a Milano il sistema che conta gli accessi e blocca i tornelli

Milano

Una delle novità che  partiranno da lunedì 18 maggio in 36 stazioni della metropolitana è un sistema per contare automaticamentei passeggeri presenti nella stazione e (eventualmente) bloccare l’accesso alla metro.

Ogni 10 minuti il sistema conterà i passeggeri in ingresso ai tornelli, segnalando il valore percentuale di riempimento in tempo reale rispetto al numero di ingressi consentiti, che è stato molto ridotto data l’attuale limitata capacità dei treni. Verificate così le condizioni di affollamento della banchina attraverso l’uso delle telecamere, il personale potrà monitorare il flusso dei passeggeri bloccando, se necessario, i tornelli della stazione. Al momento della riapertura dei varchi, avranno accesso prioritario gli operatori sanitari che si dovranno identificare esibendo un documento di riconoscimento.

Sempre da lunedì saranno 20 le stazioni contraddistinte da segnaletica con percorsi guidati tra cui  Centrale Fs, Duomo, Garibaldi Fs, Cadorna Fn, Loreto, Porta Genova, Affori Fn, Lambrate Fs, Lotto, Sesto FS, Famagosta, Domodossola Fn, Rho Fiera, Rogoredo Fs.

Altre 20 stazioni saranno allestite entro il 1° giugno per raggiungere quindi un totale di 40, selezionate sulla base del flusso di passeggeri e della conformazione della stazione stessa. Verrà inoltre estesa progressivamente a tutte le stazioni la segnaletica “light” in particolare con i marker “Stai qui” a terra per indicare il distanziamento.

Sempre valide le tre regole per viaggiare in sicurezza sui mezzi pubblici: indossare mascherina, guanti e rispettare il distanziamento di 1 metro. L’Atm inoltre, ha invitato  i passeggeri a evitare gli orari di maggior affluenza, le tradizionali ore di punta del primo mattino (6.30-8.30) e del pomeriggio (17-19).

Da domani, inoltre, tramite l’App Atm Milano sarà possibile acquistare i biglietti ordinari e giornalieri validi in tutte le zone coperte dal nuovo sistema tariffario, Mi1 – Mi9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.