Palpeggia una donna per strada e si abbassa i pantaloni. Inseguito e bloccato dal compagno di lei

Cronaca

Lunedì sera un 32enne con precedenti, è stato arrestato a Milano. L’accusa è quella di violenza sessuale nei confronti di una donna di 40 anni che è stata più volte palpeggiata. Il fattaccio è avvenuto intorno alle 19 in via 2 giugno, zona Baggio.

Secondo gli accertamenti della polizia, la donna, raggiunta da dietro mentre stava parlando al cellulare, è stata palpeggiata e molestata con insistenza dal 32enne, che si è anche abbassato i pantaloni. Quando la 40enne è riuscita a divincolarsi dalla presa del maniaco, ha dato l’allarme, richiamando l’attenzione del proprio compagno, un 50enne che si trovava nelle vicinanze ed è immediatamente accorso.

L’uomo ha ingaggiato una breve colluttazione con l’aggressore, chiaramente ubriaco, che dapprima è riuscito a scappare, ma che è stato ben presto raggiunto in via Cabella dallo stesso compagno della donna. Il maniaco è stato bloccato mentre cercava di fuggire prendendo un bus, con la collaborazione anche del conducente, che sentendo le grida dell’uomo,  ha impedito all’energumeno di salire sul mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.