Coronavirus:  104 operatori russi per ospedale in Fiera

Cronaca

È composta da 104 persone la delegazione proveniente dalla Russia formata da medici, infermieri e addetti alla sanificazione che opereranno nell’ospedale da campo alla Fiera di Bergamo. “Ringrazio il governo russo per questi aiuti”, ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala. “Si tratta di un supporto importante e concreto per combattere questo nemico invisibile che può essere sconfitto solo se restiamo tutti uniti. Non è la battaglia di un territorio, ma di tutto il pianeta”. La delegazione russa sarà di supporto all’ospedale da campo allestito in Fiera a Bergamo. “I lavori per realizzare la struttura proseguono senza sosta – ha commentato l’assessore alla Protezione civile, Pietro Foroni – e ognuno per la propria parte sta impegnandosi per rendere funzionante la strutture prima possibile”. Il sostegno dei 104 operatori sanitari russi rappresenta “un prezioso sostegno da parte di chi si mette a disposizione con competenze di alto profilo per dare una mano a chi da ormai più di un mese è costantemente in trincea”, ha chiosato il sottosegretario con delega a Rapporti con le delegazioni internazionali, Alan Christian Rizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.