Il panico va contrastato: queste file sono pericolose

Milano

La fila nella fotografia è stata ritratta attorno alle 18 di ieri, 10 marzo, all’Esselunga di via Adriano. Da una stima prudenziale ci saranno stato 150 persone in attesa di entrare. Con tipica disciplina meneghina le distanze di sicurezza erano perfettamente rispettate. Questo non toglie che la paura sia assurda. Per quanto sia certo che il braccio di ferro sull’apertura dei negozi non abbia fatto bene all’umore nazionale chi scrive è perfettamente in grado di garantire che i punti vendita alimentari resteranno aperti.

Non abbiate paura, non sottoponetevi a lunghe code. Abbiate fiducia, per quanto possibile, nelle autorità. Questo momento passerà. Cerchiamo di esserci tutti per vedere l’alba di un nuovo giorno sorgere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.