Dai Bound for Glory un omaggio a Pete Seeger, Woody Guthrie, Bruce Springsteen e Bob Dylan

Cultura e spettacolo

Nell’auditorium milanese di via Fratelli Zoia 89 un tributo speciale alla musica tradizionale americana 

I Bound for Glory, band che riunisce una dozzina di artisti provenienti da esperienze diverse (dal rock al blues, dal country al folk, dal soul al jazz), si esibiranno venerdì 28 febbraio (inizio live ore 21.30; ingresso 10-13 euro) allo Spazio Teatro 89 di Milano per rendere un omaggio speciale alla musica tradizionale americana. La formazione, il cui nome richiama l’omonimo brano di Woody Guthrie, leggenda del folk americano, è composta da Marcello Dolci (voce e chitarra), Michele Tani (voce e pianoforte), Paolo Angelini (batteria), Francesco Pesaresi (basso e contrabbasso), Fabrizio Flisi (fisarmonica), Lorenzo Semprini (voce, chitarra, armonica), Daniele Tenca (voce e chitarra), Elio Lucarelli (tromba), Massimo Semprini (sax), Andrea Brugnettini (trombone), Eugenio Poppi (pedal steel) e Valeria Magnani (violino). Lo spettacolo proposto dai Bound for Glory si traduce in un viaggio nelle radici della musica folk, dixieland, blues, country, spiritual, bluegrass e soul degli Stati Uniti: il concerto sarà una coinvolgente ed emozionante cavalcata attraverso le canzoni di Pete Seeger, Woody Guthrie, Bruce Springsteen, The Band e Bob Dylan, una storia che racconta e unisce le strade polverose di Jack Kerouac, John Steinbeck e John Fante al mondo di Louis Armstrong e alla protesta di Pete Seeger.  

Venerdì 28 febbraio 

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano

Tel: 0240914901; info@spazioteatro89.org; www.spazioteatro89.org

Inizio concerto: ore 21.30. Ingresso: 10-13 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.