Via Benedetto Marcello: riqualificazione, sicurezza e degrado. Interrogazione urgente del cons. Cagnolati (FI)

Milano

Un’interrogazione urgente è stata presentata dal Consigliere del Municipio 3 Marco Cagnolati (Gruppo Forza Italia) al Sindaco e agli assessori competenti riguardo la riqualificazione e le problematiche concernenti la sicurezza e gli atti vandalici nella zona di via Benedetto Marcello, la cui situazione da tempo preoccupa i residenti. 

“Premesso e considerato che da tempo viene segnalato da numerosi residenti lo stato di estremo degrado in cui versa Via Benedetto Marcello.
Il degrado sarebbe costituito sia da alcune presenze nell’area più e più volte denunciate (bivacchi, parcheggiatori abusivi, spacciatori, prostitute, vendita abusiva sia di cibo cucinato che di vestiti di dubbia origine) che dal pessimo stato in cui versa la Via (spazzatura, pulizia, discariche abusive di materiale vario…).
Durante il periodo estivo sarebbe dovuta iniziare la “riqualificazione” dell’asse viario che si è tradotta in una vera e propria colata di bitume, lungi dall’essere stato un intervento di riqualificazione e che sembra non aver proprio tenuto conto delle richieste avanzate dai residenti.
Recentemente, si è parlato di un nuovo progetto di riqualificazione che sarebbe dovuto essere presentato alla soprintendenza in modo tale da poter avere il parere favorevole per poter iniziare i lavori di riqualificazione ma ad oggi non si sono avuti altri riscontri.
E’ di pochi giorni fa la notizia che ignoti hanno cosparso di sale, mutilato e vandalizzato gli alberi posti lungo l’asse viario probabilmente per fare in modo che morissero e venissero estirpati.
I cittadini, come anche visibile sui social alla pagina #SalviamoBenedettMarcello, più volte hanno denunciato all’Amministrazione il degrado e l’insicurezza della zona ribadendo la richiesta anche durante uno degli ultimi incontri avuti con l’Assessore Maran in data 16/12/2019 circa la necessità dell’installazione di presidi fissi da parte delle Forze dell’Ordine in particolare nei pressi degli incroci fra Via Benedetto Marcello e Via Vitruvio, Via Petrella e Via San Gregorio in modo tale da controllare tutto l’asse viario e le vie limitrofe

Tutto ciò premesso e considerato, si chiede ai designatari del presente documento:
• Quale sia lo stato del progetto di riqualificazione della Via, se sia stato sottoposto alla soprintendenza, se e quando verrà presentato alla cittadinanza al fine di poter, congiuntamente con i residenti interessati, avanzare proposte, esprimere pareri, proporre modifiche in modo tale da condividere appieno l’opera di riqualificazione;
• Quali azioni si intendano intraprendere nei confronti delle frequentazioni dell’area più e più volte denunciate quali bivacchi, parcheggiatori abusivi, spacciatori, prostitute e venditori abusivi di ogni genere;
• Se e quando si procederà all’installazione di presidi fissi da parte della Polizia Locale in collaborazione con le altre forze di Pubblica Sicurezza in corrispondenza degli incroci fra Via Benedetto Marcello e Via Vitruvio, Via Petrella e Via San Gregorio;
• Che vengano utilizzate le telecamere presenti in zona per identificare i colpevoli degli atti vandalici contro le alberature lungo la Via e si relazioni in merito;
• Di relazionare in forma scritta in merito alle presenti richieste”

Marco Cagnolati – Consigliere di F.I. Municipio 3

2 thoughts on “Via Benedetto Marcello: riqualificazione, sicurezza e degrado. Interrogazione urgente del cons. Cagnolati (FI)

  1. VERGOGNA a chi ha dato il via libera a questa obbrobriosa riqualificazione che fa schifo e a chi l’ha realizzata e VERGOGNA a chi invece uccide le piante per accaparrarsi il posto!
    Non meritate di vivere su questo pianeta!

  2. penosi come sempre, promesse non solo disattese ma obbrobri realizzati in sfregio alla cittadidanza (cemento, asfalto, nessuna copertura a verde, accettazione della convivenza impossibile tra gli sciagurati e criminali ambulanti che stuprano il pochissimo verde(4 piante) e area mercatale che diventa per ben due giorni alla settimana una babele multietnica in cui schifo, disordine, puzze varie, anarchia, degrado, e via discorrendo la fanno da padrona. Questo è vivere in un contesto urbano che dovrebbe essere al primo posto in Italia (Milano) e invece è degno del peggior suk mediorientale. Vergogna!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.