Niente figli, siamo ambientalisti

Politica

Se l’Occidente si estingue, gli ambientalisti saranno finalmente felici? Domanda legittima dopo l’opuscolo diffuso dal Comune di Cremona, per quanto prontamente ritirato. Qui si dice, chiaramente, che fare figli è inquinante. Idea assurda, come dice il Sindaco. A cui va dato atto di essersi scusato. Non se ne era accorto. Personalmente non voglio dare il via al linciaggio, dobbiamo essere realisti: può accadere. Quello che mi preme sottolineare è la mostruosità dell’idea. Per nulla rinnegata dall’ideatrice, come riporta Repubblica:

A chiarire quella che voleva essere la finalità dell’opuscolo è Laura Rossi di Filiera Corta Solidale, autrice dei testi: “Mi dispiace molto di aver urtato la sensibilità di qualcuno, ma quanto scritto voleva avere un respiro ben più ampio rispetto alla realtà locale – spiega – Ci siamo poi resi conto del fatto che l’eccessiva sintesi ha dato luogo a un fraintendimento e per questo l’opuscolo verrà ritirato e riscritto più chiaramente, ma gli studi internazionali affermano che il contenimento del sovrappopolamento mondiale può aiutare nella lotta ai cambiamenti climatici”.

Insomma, “più siamo più consumiamo e questo è indubbio. Certo, si parla di fenomeni globali e l’intenzione non era assolutamente quella di mettere in dubbio la libertà personale di ciascuno – continua Rossi – Sono perfettamente consapevole dell’invecchiamento della popolazione italiana e del calo della natalità, ma in quell’opuscolo non volevamo dare indicazioni sul qui e ora. Non ho l’arroganza di calpestare le responsabilità e le decisioni individuali. Nella nuova versione della pubblicazione questi concetti verranno esplicitati meglio”.

Nella prossima edizione, quindi, diremo che i bianchi possono pure continuare a figliare. Tanto non lo fanno già da soli. Mentre se Cinesi ed Africani decidessero di accelerare sull’estinzione sarebbe meglio.

Ok, grazie, molto umana.

Su un punto però ha ragione: l'idea che se moriamo senza riprodurci facciamo un favore a tutti non è sua. È dell'Onu. Nota fucina di sciocchezze, su questo punto ha dato il massimo. Mai, nella storia dell'umanità, una percentuale così alta di persone ha il pane in tavola. E sempre di più ve ne sarà, grazie agli OGM.

Mai, nella storia degli umani destini, così pochi esseri umani sono in povertà. E tutto aumentando come numeri. Certo, perché i poveri mangino l’ambiente qualcosa pagherà in termini di inquinamento. Ma anche così, quanto si deve odiare l’umanità per augurarsi di non vedere più bambini per il bene dei bonobo?

Il nichilismo della sinistra, con antiche e mostruose radici nel pensiero ottocentesco che ci ha regalato Marxismo e pure di peggio, non pare conoscere limiti. Con l’aggravante della capacità di intaccare anche persone degnissime. La signora Rossi, infatti, è certamente persona rispettabile, decente e probabilmente pure buona. Sono sicuro, anzi, che sia una persona molto al di sopra della media. È l’idea ad essere mostruosa, non lei. Il che, se me lo consentite, rende il tutto ancora più terrificante.

Nel Novecento, infatti, abbiamo potuto appurare la pericolosità delle idee che trasformano le brave persone. Forse dovremmo riscoprire gli anticorpi che ce le hanno fatte sconfiggere, dopotutto.

1 thought on “Niente figli, siamo ambientalisti

  1. Io sono di destra e liberale, ma il fatto che più figli significhino più inquinamento è un fatto dimostrato e incontrovertibile, l’ideologia non c’entra nulla. Più persone consumano di più e di conseguenza inquinano di più. È un fatto inevitabile, che solo due occhi foderati di ideologia non vedono. Conseguenza logica è che gli incentivi alle nascite sono da sopprimere totalmente, e non si tratta di dx o sx qua. Si tratta del fatto che siamo diventati troppi in questo mondo, anche se, va detto, gli italiani non c’entrano nulla in ciò dato che da noi è da decenni che si fanno pochi figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.