La piaga dei furti in casa in aumento a Milano: oltre 1.000 al mese

Milano

Trentaquattro  razzie in appartamento al giorno, secondo il sistema keycrime 

A Milano i dati mostrano un’autentica recrudescenza dei reati contro il patrimonio, una vera piaga che affligge la città.

Nel suo intervento lo stesso procuratore generale Roberto Alfonso ha sottolineato come sia estremamente  elevato il numero di di rapine e di furti in abitazione. Questi ultimi, ha spiegato, “hanno un forte impatto sulla sicurezza oggettiva e anche su quella percepita da parte dei cittadini”. I numeri ufficiali nell’ultimo anno hanno registrato una media di circa 1.000 denunce di furto in abitazione al mese, quindi mediamente 34 raid al giorno, con oscillazioni stagionali legate ai periodi di festa, cioè in estate e nel periodo natalizio, durante i quali si verifica l’assenza dei proprietari nelle abitazioni.

Secondo il procuratore Alfonso «Questo è un dato allarmante, alcune indagini hanno provato l’esistenza di gruppi criminali che hanno raggiunto un notevole grado di specializzazione nel commettere furti in appartamento, in particolare i ladri acrobati hanno dimostrato di avere una elevata capacità di introdursi anche ai piani più alti, arrampicandosi sui muri e sui tetti dei palazzi, di aprire qualsiasi tipo di serratura e di svaligiare in poco tempo interi appartamenti”. Per questo la Procura ha messo in campo un progetto specifico per la raccolta delle denunce di furto attraverso l’utilizzazione del software “keycrime” che elabora rapidamente i dati sui furti.

Oltre che nelle abitazioni, i furti  sono sempre più numerosi anche in strada, con un più 29% annuale. Per quanto riguarda le rapine, nel 2019 sono state 5.488, mentre, sempre tra i reati contro il patrimonio, le estorsioni nello stesso periodo sono state 1961.

Parlando invece dei reati contro la persona, gli omicidi volontari sono stati 175, i tentati omicidi volontari 601 e gli omicidi colposi per infortuni sul lavoro 44.

1 thought on “La piaga dei furti in casa in aumento a Milano: oltre 1.000 al mese

  1. Non capisco il senso del furto! Proprio ieri sera, e parlo di un fatto accaduto in america , ho visto un filmato in Tv… 3 ragazzi hanno derubato un uomo in strada, in tarda serata, lo hanno ucciso e derubato (solo) 200 dollari. Gli inquirenti, dopo alcuni giorni di investigazione dalle telecamere di sorveglianza, hanno pedinato l’uomo fino al momento in cui è stato ucciso. Entrambi i ragazzi sono stati condannati! La condanna è stata fissata a 100 anni per uno, e a 50 anni per l’altro. Non è meglio farsi i cazzi propri, e non fare male a nessuno… Ma solo a sè stessi? Spero che questi furti finiscano presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.