Arresto algerino: grazie alla polizia, ma zona Stazione Centrale sempre più allo sbando

Milano

“Voglio ringraziare la Polizia per l’arresto dell’algerino responsabile dell’accoltellamento a colpi di cacciavite avvenuto nei giorni scorsi in via Schiapparelli. La zona della Stazione Centrale, purtroppo, continua a confermarsi un’area franca dove delinquenti extracomunitari sono assoluti padroni mentre il Comune sta in silenzio. La mia solidarietà alle vittime della brutale aggressione: è impensabile che mentre si guardi una partita si venga accoltellati all’improvviso e senza alcun motivo. Purtroppo, però, episodi del genere non stupiscono più perché l’amministrazione comunale ha completamente abbandonato, se mai lo avesse affrontato, il capitolo sicurezza”. Così in una nota Silvia Sardone, consigliere comunale ed europarlamentare della Lega. “Ieri un somalo irregolare con diversi precedenti penali si è pure permesso di danneggiare una volante di Polizia in zona Maciachini, e anche in questo caso silenzio da parte della giunta Sala: per loro va sempre tutto bene…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.