Spettacolo di luci oggi, rigorosamente in Centro. E le Palme rinnovate ancora per i migranti

Milano

Et voilà: uno spettacolo di mille luci di Natale nel centro di Milano per oltre un chilometro da piazza San Babila a corso Vittorio Emanuele II, proseguendo per via Mercanti, via Dante, fino a largo Cairoli: oggi, 1 dicembre alle ore 17 in piazza San Babila (lato corso Vittorio Emanuele II) il momento inaugurale di accensione con lo sponsor Dior Parfum e Confcommercio Milano. Rigorosamente in Centro. Rigorosamente sponsorizzato. Rigorosamente profumato. Per la grandeur di Milano. Per la ruota di pavone del Sindaco. Per illuminare anche gli occhi festanti dei radical chic. Naturalmente per agevolare le spese di chi può. Per creare una disparità visiva ma anche sostanziale con la periferia. D’altronde il Centro non è l’anima di Milano, secondo Sala? E non vorrei vedere anche quest’anno (ma sarà così) in un negozio periferico un panettone, un albero di Natale mignon, un festone d’argento esposti in una pulitissima vetrina per dare un senso del Natale.

E le Palme, nel loro impeto competitivo, verranno ridimensionate. Starbucks, però, raddoppia dal primo gennaio la sponsorizzazione per la gioia dei tanti migranti e avrà cura del simbolo esotico per altri tre anni. Tutto come prima, quindi, ma quelle palme che crescono, sfidando il cielo, sono così rappresentative di un mondo che un taglio qui, un taglio là per non offuscare la Madonnina anche visivamente, vanno salvate. Evviva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.