Municipio 9, per chi è in difficoltà economica, test della vista e occhiali gratuiti

Milano Milano Solidale

Per i residenti nel Municipio 9 che si trovino in particolare stato di difficoltà economica, con la proposta presentata da “Uniforyoureyes” saranno garantiti un test della vista completo, occhiali su misura per eventuali difetti visivi e, nel caso di necessità, anche eventuali esami oftalmologici più approfonditi  Il tutto gratis.

L’iniziativa, che è stata lanciata da alcuni partner del progetto Distretto Bicocca, durerà fino al 30 settembre 2020. prevede il coinvolgimento del  Centro di ricerca in Ottica e Optometria dell’Università di Milano-Bicocca (Comib), del Municipio 9, di Coop Lombardia, dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Lions Club Milano Brera, Thema Optical, BBGR Italia – Galileo e l’istituto professionale IIS G.Galilei – R.Luxemburg in alternanza scuola-lavoro.

Il servizio servizio di analisi visive optometriche è gratuito e rivolto agli abitanti del Municipio 9 in condizioni di indigenza economica. Inizierà giovedì 7 novembre e gli appuntamenti, della durata di 45 minuti l’uno, si svolgeranno all’interno del Centro Comib (Edificio U9, viale dell’Innovazione 10, Milano, primo piano) dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

A tutti sarà garantita la misurazione dei parametri relativi alla funzionalità visiva. A chi risulterà averne bisogno, saranno forniti gratuitamente occhiali, realizzati dalle istituzioni e dalle aziende partner del progetto. A eseguire le visite sarà un optometrista beneficiario di una borsa di studio ad hoc, sotto la cui supervisione potranno effettuare alcune misurazioni anche tirocinanti del Corso di Laurea in Ottica e Optometria. In caso di necessità, verranno eseguiti ulteriori esami con la strumentazione disponibile presso il Centro e verrà programmata un’ulteriore visita con un oculista messo a disposizione dall’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda. Per individuare i possibili beneficiari, il Municipio 9 si rivolgerà ai servizi sociali del Comune di Milano. L’obiettivo è permettere ad almeno 500 cittadini residenti in zona di usufruire del servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.