Porta Venezia: ancora agenti aggrediti dopo una rissa. De Corato “Speriamo in uso Daspo”

Milano

“Questa notte (ieri ndr) per le vie di Milano si è consumata l’ennesima rissa multietnica. Quattro persone si sono sfidate a calci e pugni tra via Lecco e via Panfilo Castaldi dove, nella foga del momento, hanno buttato a terra alcuni motorini parcheggiati lungo la strada. Sentite le sirene delle forze dell’ordine si sono dileguati. Uno di loro però, non contento di quanto fatto fino ad allora, è rimasto ad attendere la Polizia. Una volta arrivati sul posto, i poliziotti sono infatti stati aggrediti dal 28enne dell’Honduras con calci e pugni. Gli agenti hanno dovuto ricorrere allo spray al peperoncino per bloccare l’uomo, che è poi stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Esprimo innanzitutto la mia vicinanza ai due poliziotti aggrediti. Ora, l’augurio, è che questo individuo non torni subito libero, lasciando passare l’idea che sia normale fare una rissa per strada, danneggiare beni altrui ed aggredire le forze dell’ordine. In questa zona ormai la situazione è fuori controllo, le denunce dei residenti per le risse ed il degrado notturno non si contano più.
Speriamo che il Comune non si limiti solo ad indicare quella di Porta Venezia come zona nella quale è possibile applicare i Daspo, ma che poi li applichi anche impedendo a balordi come quelli che si sono picchiati per la strada questa notte di avvicinarsi nuovamente per qualche tempo”. Lo ha dichiarato Riccardo De Corato, assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.