Assessore Bolognini: prosegue azione di pulizia straordinaria Lorenteggio-Giambellino

Milano

L’assessore alle Politiche sociali, Abitative e Disabilità della Regione Lombardia Stefano Bolognini intervenuto ieri ai lavori di pulizia straordinaria nei solai e nelle cantine dei caseggiati Aler della zona Lorenteggio-Giambellino ha spiegato “Regione Lombardia dimostra costantemente, con azioni concrete, la grande attenzione per tutte le zone di Milano e oggi, in particolare, per il quartiere Lorenteggio-Giambellino. Con la pulizia straordinaria nella zona che continua secondo cronoprogramma – ha aggiunto l’assessore – abbiamo dato il via ad interventi importanti che danno nuovo decoro agli spazi comuni migliorando, tra l’altro, la qualita’ dell’abitare. Questa operazione rientra nell’Accordo di Programma Lorenteggio, stipulato con Aler e Comune di Milano, che definisce interventi di riqualificazione e rigenerazione per un importo di oltre 100 milioni di euro. Ricordo infine – ha concluso l’assessore – che oltre agli interventi straordinari in via Apuli 4 e in Lorenteggio 183, sono stati effettuati da Aler Milano piu’ di 40 interventi ordinari nei cortili e nelle cantine del quartiere Lorenteggio-Giambellino da gennaio ad oggi”.

Gli interventi previsti sarebbero: pulizia dei locali cantine, disinfestazioni, derattizzazione, deblattizzazione, conferimento e smaltimento dei materiali raccolti dall’impresa appaltatrice. Al termine della rimozione dei rifiuti vengono installate delle porte di ferro antisfondamento all’ingresso delle cantine, al fine di assicurare il mantenimento del decoro e impedire accessi indesiderati.

L’intervento che è iniziato ieri  in via Lorenteggio 183 viene dopo i lavori di via Apuli 4, durante i quali sono state rimosse più di 26 tonnellate e 820 chili di materiale ingombrante da 60 cantine e da 16 solai. Durante il primo giorno di lavoro in via Lorenteggio sono state sgomberate e disinfestate le parti comuni e pulite 12 cellette della scala A per un totale di 3 camion di masserizie pari a circa 60 quintali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.