Boschetto della droga: telefonata al 112 salva 31enne in overdose

Cronaca

Ieri mattina alle 6.37 al 112 è arrivata una telefonata anonima che ha allertato le forze dell’ordine permettendo loro di scongiurare una tragedia e di salvare una vita. Nel boschetto della droga di Rogoredo, un 31enne cittadino indiano ha sfiorato la morte per un’overdose di eroina.

L’uomo, tossicodipendente conclamato, è stato portato in via Sant’Arialdo, all’esterno del parco, da alcuni compagni di sballo che erano con lui nel boschetto. Lì è stato soccorso dagli equipaggi di un’ambulanza e un’auto medica del 118, che lo hanno stabilizzato sul posto prima di portarlo, insieme ai carabinieri, all’ospedale San Paolo. L’indiano è stato ricoverato in codice giallo e dopo le prime cure è ora fuori pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.