A21: bulgaro per 6 km contromano. Pensava di aver lasciato il portafogli in Autogril

Cronaca

Per 6 km ha guidato contromano sulla A21, pensando di aver dimenticato il portafogli in Autogrill. Quando se ne è accorto, invece di uscire dall’autostrada, ha invertito la marcia. E’ successo domenica nel tratto tra Voghera e Tortona.

Protagonista della manovra spericolata, un automobilista bulgaro che ha rischiato di causare una strage. La polizia stradale della sottosezione di Alessandria Ovest, che lo ha intercettato e fermato, gli ha ritirato la patente e sequestrato per tre mesi l’auto.

L’uomo viaggiava su una Renault Scenic, con a bordo le figlie di 20 e 25 anni. All’altezza di Voghera (Pavia), ha fatto dietrofront, incurante dei gravi rischi che la manovra poteva far correre a lui e alle sue figlie, nonché agli altri automobilisti. La segnalazione del centro operativo della Polstrada è stata immediata, così come l’attivazione di una safety car.

A lampeggianti e sirene spiegate una pattuglia, che si trovava nei pressi dell’area di servizio di Tortona, ha raggiunto e bloccato l’auto prima che si compiesse una strage. Ironia beffarda, il portafogli che l’automobilista pensava di avere dimenticato era nell’abitacolo dell’auto. (Fonte: Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.