Palazzo Marino in Musica

Cultura e spettacolo

DOMENICA IL CLASSICISMO VIENNESE DI HAYDN E MOZART – L’esibizione del Quartetto Siegfried alle 11 in Sala Alessi, ingresso gratuito con prenotazione.

Per il terzo appuntamento della stagione “Classico Neo-Classico?” di Palazzo Marino in Musica, domenica 9 giugno, alle ore 11, si esibisce in Sala Alessi il Quartetto Siegfried, con un programma dedicato ai due geni compositivi del classicismo viennese: Mozart e Haydn, legati da una profonda amicizia.
Formato dai violinisti Alessandro Savinetti e Andrea Colardo, dal violista Francesco Scarpetti e dal violoncellista Luca Colardo, il giovane quartetto milanese aprirà il programma con il Quartetto KV 156, secondo dei sei quartetti “milanesi” composti da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1772 nel corso del terzo e ultimo soggiorno a Milano insieme al padre Leopold. A seguire sarà eseguito il Quartetto in Si bemolle maggiore op. 76 n.° 4 di Franz Joseph Haydn, dedicato al Conte Erdödy, edito a Londra nel 1799. Chiude il Quartetto in Mi bemolle maggiore KV 428 di Mozart, terzo del gruppo di sei quartetti composti tra il tra il 1782 e il 1785 dedicati al grande amico e compositore Haydn.

Il Quartetto Siegfried è stato selezionato nel 2008 come miglior quartetto del Conservatorio G. Verdi per partecipare alla Masterclass del Fine Arts Quartet a Cremona, organizzata dalla Fondazione Stradivari, esibendosi poi nell’ambito del Festival Mondomusica. Tra il 2014 e il 2016 ha seguito il corso di alto perfezionamento presso l’Università Bicocca tenuto dal violinista Anton Sorokow (Konzertmeister dell’orchestra dei Wiener Symphoniker) e ha frequentato le masterclass del violinista Francesco Manara (spalla del Teatro alla Scala) e del violoncellista Giovanni Scaglione (Quartetto di Cremona). Attualmente frequenta il corso di perfezionamento per quartetto d’archi presso la Scuola di Musica di Fiesole con il M°Andrea Nannoni.

80 biglietti gratuiti potranno essere riservati online sul sito www.palazzomarinoinmusica.it.
Altri 40 biglietti saranno disponibili presso la biglietteria delle Gallerie d’Italia – Piazza Scala in Piazza della Scala 6. Sarà possibile ritirare fino a due biglietti a persona.
Per accedere è necessario esibire un documento di identità, insieme al biglietto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.