Due ventenni distruggono un bosco per una grigliata: 13 milioni di multa

Cronaca

Due studenti ventenni comaschi si sono visti presentare un conto di 13 milioni di euro da carabinieri della Forestale. I due sono stati accusati di aver provocato, mentre cucinavano una grigliata lo scorso 30 dicembre, un incendio che aveva interessato un’area boschiva in Alto Lago di 1.000 ettari, di cui 110 distrutti. I ragazzi erano nella casa del nonno di uno di loro sul Monte Berlinghera, insieme a degli  amici, per festeggiare la fine dell’anno. L’incendio era divampato partendo da un focolaio per produrre la brace per il barbecue e, visto il clima secchissimo, il fuoco si era propagato a mezza montagna e aveva raggiunto delle  case e un agriturismo dove  quasi tutti gli animali erano morti. Il pm di Como Simona De Salvo ha notificato l’avviso di conclusione indagini per incendio colposo in concorso, mentre i carabinieri della forestale hanno notificato ai due indagati e al proprietario di casa, che risponde in solido, una sanzione da 13 milioni e 542mila euro. Non è escluso che arrivino altre richieste di danni da parte di undici parti civili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.