Bimba scomparsa in luglio, pm: operatrice a processo

Cronaca

Rinvio a giudizio chiesto dalla Procura di Brescia per l’operatrice della Fobap, Fondazione bresciana assistenza psicodisabili, che lo scorso luglio aveva il controllo di Iuschra Gazi, la 12enne di origini indiane affetta da autismo, sparita durante una gita a Serle, nel Bresciano.

I sostituti procuratori Donato Greco e Antonio Bassolino contestano all’ educatrice il reato di omicidio colposo. Iuschra è scomparsa nei boschi dell’altopiano di Cariadeghe e non è più stata trovata nonostante mesi di ricerche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.