Attilio Fontana: ai ragazzi del bus di S.Donato un premio per spirito di squadra e di civismo

Lombardia

E’ stato consegnato il Sigillo Longobardo ai ragazzi e agli insegnanti della scuola Vailati di Crema, sequestrati lo scorso 20 marzo su un bus a San Donato Milanese. Il Sigillo è “un riconoscimento per la loro capacità di aver mantenuto un comportamento equilibrato, di non essersi fatti prendere dal panico, di aver combattuto insieme, sostenendosi reciprocamente e dimostrando di essere una bella squadra. È una valorizzazione anche di quei principi di civismo che dovrebbero essere alla base di tutta la nostra società”. Queste sono le parole del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della cerimonia che si è tenuta al Pirellone nell’aula del Consiglio regionale.

Presenti alla premiazione anche il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi, l’operatrice scolastica che accompagnava i ragazzi, il dirigente scolastico, i sindaci di Crema e di San Donato, il colonnello Luca De Marchis, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri e Marco Piuri, amministratore delegato di Trenord che, per l’occasione, ha messo a disposizione della delegazione scolastica un vagone per il tragitto in treno da Crema a Milano.

Il Sigillo longobardo è l’onorificenza assegnata dal Consiglio regionale a quelle personalità che “con il loro operato arricchiscono il patrimonio morale e civile della nostra Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.