Oggi presentati i risultati della sperimentazione 5G

Economia e Diritto

A Palazzo Isimbardi viene presentato un progetto che unisce pubblico e privato, e che porterà alla realizzazione di stazioni radio-base per facilitare la diffusione capillare dei servizi di telecomunicazione 5G sull’intera area metropolitana milanese, favorendo così la nascita e la crescita di distretti “smart land”.  Il progetto vede l’utilizzo di edifici e terreni di proprietà pubblica sui quali un raggruppamento temporaneo di imprese (Cesaf srl – Elettromeccanica Cuprum srl – Web Rise srl) attraverso lo strumento del project financing, e con un investimento a proprio completo carico, installerà le stazioni radio-base (i tralicci con le relative antenne) per il 5G.  Oltre alla predisposizione alla copertura 5G dell’intero territorio della Città metropolitana si potranno ottimizzare i servizi di telecomunicazione di Scuole, Comuni e altri operatori pubblici, grazie anche alla connessione delle stazioni radio-base con la rete in fibra ottica della Città metropolitana di Milano. La Città metropolitana di Milano favorisce dunque la diffusione del 5G e lo fa ricavando anche risorse economiche che verranno poi reinvestite.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.