9 arresti tra marocchini ed egiziani per spaccio fuori da oratori

Cronaca

Nove persone tra marocchini ed egiziani sono stati arrestati (uno con i domiciliari) dai carabinieri di Lodi per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Tutto è partito dalle indagini per una rapina aggravata in abitazione subita da uno degli arrestati in seguito a dissidi nella banda. L’inchiesta è terminata con l’operazione delle forze dell’ordine, che ha portato al sequestro di 1,8 chilogrammi di hashish, 200 grammi di cocaina e 100 di marijuana.

Gli arrestati spacciavano soprattutto tra il Lodigiano e il Pavese ad una platea di acquirenti che andava dai 17 ai 50 anni e andavano a proporre la droga anche fuori dagli oratori, specie quelli di Sant’Angelo Lodigiano e Casalpusterlengo. L’ultimo arrestato è stato bloccato ieri mamattina alle 9.45.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.