Anziana di 81 anni truffata a Milano da finti tecnici Arpa

Cronaca

La fantasia dei ladri è pronta ed efficace, soprattutto quando la realtà offre nuove opportunità. Nello sconcerto e nella confusione che gli incendi hanno creato a Milano, quel dubbio che l’aria e la puzza persistente possano essere nocivi, i tecnici dell’Arpa controllano e poi escludono che la diosina abbia valori alti, ma nessuno si meraviglia se  uno di questi tecnici, o presunti tali, cerca di fare una misurazione. Purtroppo in questo modo la porta è spalancata per i truffatori. E’ successo che una donna anziana e malferma di 81 anni fosse truffata da due finti tecnici dell’Arpa che l’hanno persuasa a farli entrare in casa per verificare la salubrità dell’aria a causa del fumo sprigionato dall’incendio esploso  nei giorni scorsi all’impianto rifiuti di via Chiasserini, a Milano.
L’abitazione dell’anziana è  in via Val Cannobina, in zona Lorenteggio. Le hanno raccomandato di raccogliere tutti i gioielli in un posto per scongiurare che gli strumenti utilizzati per la verifica potessero fonderli. In un momento di distrazione sono stati rubati sia i preziosi che circa mille euro in contanti nascosti in casa. Quando la donna si è accorta della truffa  ha chiamato la polizia, ma i due finti tecnici erano già andati via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.