Salvini si piega ai grillini e dice sì al reddito di cittadinanza

Politica

Da bravo comunicare sa che Barbara D’Urso equivale a mille pagine del Corriere della Sera, per questo Salvini di fronte alla regina del trash si è lasciato andare a mille dichiarazioni: “Il reddito cittadinanza nel contratto c’è ed è giusto che ci sia perché è un cavallo di battaglia dei Cinque Stelle. In Italia c’è gente che ne ha bisogno, ma è importante che non sia un reddito fatto per stare a casa e guardare la televisione. Ha detto il ministro dell’Interno a Domenica Live, su Canale 5. “Con il premier Conte e con il ministro Di Maio mi messaggio tutti i giorni, sono persone ragionevoli con le quali andremo avanti cinque anni per cambiare il Paese. Non litighiamo nè sui ponti, nè sulle poltrone”. Per poi concludere con:”Il mio obiettivo è che le partite Iva, quelle piccole, quelle che fatturano 65, 70, 80mila euro, già dal prossimo anno paghino il 15% di tasse e non di più”. Insomma rivendica qualche battaglia della Lega, ma accetta di sostenere anche quelle dei 5 Stelle…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.