Palazzo Marino, è “L’adorazione dei magi” del Perugino il capolavoro protagonista della mostra di Natale

Cultura e spettacolo

Giunto alla sua undicesima edizione, il tradizionale appuntamento natalizio con l’arte di Palazzo Marino torna in Sala Alessi con un nuovo capolavoro, questa volta realizzato dalle mani di Pietro Vannucci detto il Perugino (Città della Pieve, circa 1450 – Fontignano, 1523). Protagonista del rinnovamento dell’arte italiana nel culmine del Rinascimento, tra gli ultimi decenni del XV e i primi del XVI secolo, il Perugino fu considerato dai sui contemporanei il più noto e influente pittore d’Italia e fu titolare in contemporanea di due attivissime botteghe, una a Perugia e una a Firenze, dove formò, tra gli altri, il giovane Raffaello.

L’opera, prestata dalla Galleria Nazionale dell’Umbria, è l”Adorazione dei Magi”, realizzata dall’artista intorno al 1473 per la chiesa di Santa Maria dei Servi a Perugia. La grande pala d’altare (olio su tavola, 242 x 180 cm) è attribuita al periodo giovanile del Perugino e rappresenta il primo significativo impegno dell’artista a Perugia. “L’Adorazione dei Magi” rappresenta il compromesso ‘tra il vecchio e il nuovo’: se da un lato infatti l’impostazione del dipinto è ancora legata alla tradizione tardo-gotica o primo-quattrocentesca, dall’altra traspaiono già le novità apprese a Firenze e le influenze del Verrocchio, di Leonardo da Vinci e del Pollaiolo.

L’esposizione a Palazzo Marino è curata da Marco Pierini, Direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria, che grazie a questa iniziativa potrà procedere al restauro dell’opera prima del suo trasporto a Milano. 

Promossa da Comune e Intesa Sanpaolo – partner istituzionale – con il sostegno di Rinascente, la mostra è coordinata da Palazzo Reale e realizzata insieme alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, con il supporto del Comune di Perugia e della Regione Umbria, in collaborazione con le Gallerie d’Italia di piazza della Scala e organizzata con Civita.

Nel quadro della collaborazione con la Regione Umbria, il Comune ospiterà a Natale, nel cortile di Palazzo Marino, il presepe della tradizione umbra.

Pierangela Guidotti

Laurea Magistrale in Lettere Moderne. Master in Relazioni Pubbliche.
Diploma ISMEO (lingua e cultura araba). Giornalista. Responsabile rapporti Media relations e con Enti ed Istituzioni presso Vox Idee (agenzia comunicazione integrata) Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.