Tutta la Darsena imbrattata dal corteo per Dax

Fabrizio c'è Milano
Milano 17 Marzo – Ieri sera un corteo di centri sociali in memoria di Dax ha fatto un lungo giro per tutto il Ticinese.
Purtroppo questo corteo, motivato dal ricordo dell’uccisione del militante dei centri sociali Cesara, ha avuto uno strascico di atti vandalici.
Tutta la Darsena è stata riempita di graffiti e murales. Come sempre al centinaio di ragazzi dei centri sociali è stato consentito di tutto senza alcun intervento delle forze dell’ordine.
Gli imbrattamenti della Darsena dovranno essere ripuliti dal Comune. A pagare saranno come sempre i contribuenti. Mentre per le scritte sugli immobili dovranno farsi carico i privati.
Piacerebbe vivere in una città in cui il Sindaco chieda rispetto per il patrimonio pubblico e privato. Piacerebbe anche vivere in un paese dove il Questore ordini che si impedisca il danneggiamento di spazi pubblici. E magari contesti tutti i reati ai protagonisti anche se sono antagonisti.

1 thought on “Tutta la Darsena imbrattata dal corteo per Dax

  1. Ciao Fabrizio, il risultato delle ultime elezioni io lo leggo così:
    gli elettori non ne possono più di essere amministrati da politici e funzionari pubblici che aspettano sempre che qualcun altro faccia rispettare la legge.
    Ho sotto mano esempi inglesi e statunitensi che non fanno sconti a nessuno.
    Il Sindaco, il Prefetto, il Questore perché fanno rispettare solo una parte delle disposizioni di legge ? Su troppe cose chiudono gli occhi (altro esempio sono i ciclisti che al 98% fanno quello che vogliono e nessuno fa rispettare la legge).
    Così continuando a fare, il nostro silenzio tira la volata a Salvini e Di Maio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.