Porta Venezia- Eritreo va in escandescenza contro polizia e ambulanza: arrestato

Cronaca

Milano 19 Febbraio – Un poliziotto al pronto soccorso. Un uomo arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e altre due persone ferite. È il bilancio di un’alba di follia in via Lecco a Milano (zona Porta Venezia). Nei guai un cittadino eritreo di 49 anni.

Tutto è iniziato intorno alle 5 di domenica 18 febbraio quando gli agenti del commissariato Comasina sono intervenuti in via Lecco per sedare una lite tra due uomini. Una volta allontanati i contendenti e affidati alle cure dei sanitari del 118, intervenuti sul posto con due ambulanze in codice giallo, si è avvicinato un cittadino eritreo di 49 anni che — senza alcun motivo, spiegano dalla questura — ha iniziato a inveire contro soccorritori e poliziotti.

Gli agenti hanno tentato di portarlo alla calma, ma lui ha iniziato a dare in escandescenza. Quindi il capopattuglia della volante ha utilizzato lo spray al peperoncino. E la nube urticante ha “travolto” anche l’agente,  un 31enne,  che è stato accompagnato in codice verde al pronto soccorso del Fatebenefratelli e dimesso senza alcun giorno di prognosi. Il 49enne eritreo, invece, è stato ammanettato e arrestato; nella giornata di lunedì sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Milano. Meno gravi, invece, le condizioni dei due litiganti, accompagnati al Policlinico e al pronto soccorso di Città studi per delle ferite lacero-contuse.  (MilanoToday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.