Piazza Sempione e Scalo Romana: ragazzini minacciati con coltelli e pistole e derubati

Cronaca

Milano 19 Febbraio – Prima li hanno accerchiati, poi hanno estratto i coltelli e glieli hanno puntati alla gola. Li hanno minacciati e si sono fatti consegnare tutto quello che avevano: smartphone e portafogli. Infine sono scappati nel buio della notte. Rapina in Piazza Sempione nella notte tra sabato e domenica 18 febbraio.

Tutto è accaduto intorno alla mezzanotte e mezza quando i rapinatori, descritti dalle vittime come cittadini nordafricani, si sono avvicinati a due giovani di 17 anni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile, ma i malviventi si erano già dileguati. Sul caso stanno indagando i militari dell’Arma.
Solo poche ore dopo un analogo episodio è avvenuto in un’altra zona di Milano.
Pistola in mano e volto coperto. Prima li hanno minacciati puntando l’arma contro di loro, poi li hanno derubati facendosi consegnare gli orologi e quaranta euro in contanti. Attimi di terrore all’alba di domenica 18 febbraio in via Pietrasanta a Milano dove due malviventi hanno rapinato due giovani di 19 e 20 anni.

Tutto è successo intorno alle 4.50, come riferito dalla questura di Milano. I giovani si trovavano su una panchina del parchetto vicino alla Scalo Romana dopo una serata passata nei locali. In pochi istanti sono stati minacciati e derubati da due rapinatori che, secondo il loro racconto, sembravano sudamericani.
Quando sono arrivati gli agenti della questura i due si erano già allontanati. Sul caso indaga via Fatebenefratelli. (Milanotoday)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.