Villa Necchi Campiglio – AGRUMI – due giorni dedicati ai simboli dell’agricoltura

Cronaca

Milano 16 Febbraio – Sabato 17 e domenica 18 febbraio Villa Necchi Campiglio, Bene del Fondo Ambiente Italiano, ospiterà la settima edizione di AgruMI, realizzata con la consulenza scientifica di Giuseppe Barbera, docente di Colture Arboree all’Università di Palermo: due giorni dedicati ai frutti simbolo dell’agricoltura mediterranea con conferenze a cura di esperti, incontri con i coltivatori che dalla Sicilia e dalla Campania porteranno le loro storie, dimostrazioni di glassatura organizzate dalla storica confetteria Pietro Romanengo e la mostra mercato di prodotti selezionati, dai limoni di Sorrento alle marmellate del Giardino della Kolymbethra, Bene del FAI nella Valle dei Templi, Agrigento. Piante, frutti, mieli, sale aromatizzato, profumi, cosmetici e gioielli realizzati con foglie di agrumi, saranno protagonisti di una ricca esposizione, allestita tra il giardino e il campo da tennis coperto, che permetterà ai visitatori di acquistare prodotti e manufatti scelti per la loro qualità. Iin mostra una collezione straordinaria di piante di agrumi raccolte negli anni dal vivaista Davide Chiaravalli, tra le più complete delle diverse varietà esistenti.

Dalla Valle dei Templi, dal Giardino della Kolymbethra, giungeranno esemplari di frutti rarissimi che interesseranno gli appassionati; si potranno conoscere le realizzazioni tessili di Orange Fiber, create con il rivoluzionario filato ottenuto dalla lavorazione degli scarti delle arance. Una tavola rotonda sul tema del commercio degli agrumi, moderata dal professor Barbera, sarà occasione per discutere sulla difficoltà che i prodotti nazionali hanno sul mercato rispetto alla concorrenza transoceanica e per riflettere sui temi della difesa del paesaggio e della biodiversità. Sabato la villa resterà aperta fino alle ore 19 per consentire agli ospiti di concludere la visita gustando un aperitivo a base di agrumi. Nel corso di entrambe le giornate sono in programma conferenze e attività didattiche per intrattenere i più piccoli.

Gli espositori sono stati selezionati in collaborazione con l’associazione Gusto di Campagna, SOI – Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana e Terre e Sapori d’Alto Garda.  AgruMI è realizzato in collaborazione con Gusto di Campagna, con il supporto tecnico di Carrefour. Si ringrazia inoltre per la partecipazione Piante Faro. Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2018”, è reso possibile grazie al sostegno di Ferrarelle, partnerdegli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, e al contributo PIRELLI che conferma la sua storica vicinanza alla Fondazione. Si aggiunge la presenza di Radio Monte Carlo in qualità di Media Partner.

Sabato 17 febbraio

Ore 13 – Itinerari in Sicilia a cura di Gusto di Campagna: immagini di viaggio Sulle vie della zagara

Ore 14 – Laboratorio di canditura a cura dell’Antica Confetteria Pietro Romanengo

Ore 15.30 – Gli agrumi del granduca, con Paolo Galeotti, Responsabile dell’Ufficio Parchi e giardini del Polo museale della Toscana

Ore 16.30 –  Dagli agrumi alla prima collezione moda realizzata con le fibre di agrumi, con Enrica Arena, Co-fondatrice di Orange Fiber

Ore 17.30 – La coltivazione dei Limoni di Sorrento, con Carlo Gargiulo, coltivatore di agrumi della penisola sorrentina

Dalle 18 – Aperitivo a base di agrumi in caffetteria

Domenica 18 febbraio          

Ore 10 – Itinerari in Sicilia a cura di Gusto di Campagna: immagini di viaggio Sulle vie della zagara

Ore 11 – Tavola rotonda: Agrumi d’Italia. Mercati e paesaggi. Modera: professor Giuseppe Barbera.  Intervengono: Gerardo Diana, Presidente Nazionale Federazione Agrumicola Confagricoltura; Fabio Naselli, Vicepresidente Centro di ricerche sul Turismo Relazionale Integrato; Andrea Valenziani, Coordinatore Rete InCampagna; Umberto Giolli, Responsabile Gestione e manutenzione aree agricole e paesaggistiche del FAI

Ore 13 – Itinerari in Sicilia a cura di Gusto di Campagna: immagini di viaggio Sulle vie della zagara

Ore 14 – Laboratorio di canditura a cura dell’antica confetteria Pietro Romanengo

Ore 15 – Coltura e Cultura, l’esperienza di Mandarinarte e la Conca d’Oro. Arch. Filippo Calcavecchia, collaboratore dell’Associazione Acunamatata per la gestione del bene confiscato

Ore 16 – Presentazione del libro Giardini di Agrumi nel paesaggio di Sanremo, di Irma Beniamino. Introduce Giuseppe Barbera

orari: sabato 17, dalle ore 12 alle 19, e domenica 18 febbraio, dalle ore 10 alle 18

Biglietti: Intero 6,50€; – cumulativo visita alla villa + manifestazione: Intero 13€- informazioni e prenotazioni Villa Necchi Campiglio, Via Mozart 14 tel. 02.76340121; fainecchi@fondoambiente.it – www.villanecchicampiglio.it – www.fondoambiente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.