Nasce il Premio T Young Claudio De Albertis

Milano

Novità 2018 della Medaglia d’Oro dell’Architettura italiana della Triennale di Milano

30mila euro lordi finanziati dal Comitato Premio Claudio De Albertis

 

Da quest’anno, per iniziativa del Comitato Premio Claudio De Albertis,

il Premio Medaglia d’Oro dell’Architettura italiana si arricchisce di una sezione speciale dedicata alle giovani promesse dell’architettura e ingegneria.  Per il  Premio T Young, per il Comitato entrano in giuria Carla De Albertis e Andrea Kerbaker

 

Un premio in denaro ai giovani per formazione e nuovi progetti pensato per ricordare attivamente la figura di Claudio De Albertis

 

Milano 21 Gennaio – Un premio in denaro di 30mila euro lordi per nuovi progetti e formazione rivolto a giovani architetti e/o ingegneri italiani nati a partire dal primo gennaio 1980.

Per iniziativa del Comitato Premio Claudio De Albertis, quest’anno il Premio Medaglia d’Oro dell’Architettura italiana della Triennale di Milano, si arricchisce di una nuova sezione specificamente rivolta alle giovani promesse dell’architettura attive in Italia e all’estero (le informazioni per partecipare sono disponibili su www.premiodealbertis.it. e www.medagliadoro.org  Candidature a partire dal 1 febbraio)

Il Premio T Young Claudio De Albertis, sezione specifica del premio Medaglia d’Oro, è la prima iniziativa pubblica del Comitato Premio Claudio De Albertis nato qualche mese fa con l’intento di ricordare, ma soprattutto di proseguire, l’attività di De Albertis costantemente tesa al futuro e al progresso di Milano e del Paese.

“Un premio dedicato ai giovani nel campo dell’architettura ci è parso il modo migliore per iniziare l’attività di questo comitato costituito da tanti amici di Claudio –  spiega Carla De Albertis, presidente del Comitato –  Il Premio T Young, accolto in seno al prestigioso Premio Medaglia d’Oro della Triennale, è solo la prima di una serie di iniziative che come Comitato metteremo in piedi per dare una ideale continuità a quel che ha fatto Claudio. Obiettivo di questo premio è la valorizzazione e il sostegno delle giovani eccellenze italiane nell’architettura. E per mantenere il senso della ‘concretezza’ tanto cara a Claudio, il premio è in denaro e utilizzabile per formazione e progetti”.

Per il Premio T Young si aggiungono alla prestigiosa giuria della Medaglia d’Oro, Andrea Kerbaker, scrittore, attuale direttore di “Tempo di Libri”, fiera dell’editoria milanese e caro amico di Claudio De Albertis e Carla De Albertis, sorella di Claudio e Presidente del Comitato

Nel mese di ottobre nella sede della Triennale di Milano unitamente all’evento di  proclamazione della Medaglia d’Oro si terranno la premiazione e la mostra delle opere dei finalisti con un catalogo dedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.