Via Varsavia: degrado insostenibile, quartiere assediato

Milano
Milano 12 Gennaio – Nuove foto scattate dai residenti del quartiere – commenta Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia – testimoniano il degrado insostenibile di Via Varsavia e delle aree limitrofe, in zona Corvetto. Tutta la zona è assediata dalla criminalità e da scene che squalificano la città. I microinsediamenti rom sono ovunque, anche oltre i campi di Via Sacile e Via Bonfadini e la presenza del suk abusivo di Piazzale Cuoco non fa che peggiorare la situazione.
Sono molti, inoltre, i palazzi occupati in zona che diventano rifugio per sbandati, clandestini e rom. Le telecamere di videosorveglianza intorno al ponte che collega Via Sulmona al Parco Alessandrini sono fuori uso da moltissimo tempo.
I cittadini sono esasperati perché non vedono assolutamente la volontà del Comune di lavorare per migliorare questa zona, abbandonata al suo destino di degrado. I residenti hanno paura di uscire di casa, costretti a vivere tra campi rom e suk di merce rubata, tra palazzi occupati e rifiuti ad ogni angolo. In questa zona si evidenzia in pieno l’incapacità della giunta di rispondere sui temi della sicurezza e della riqualificazione delle periferie.
Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.