La tua voce: Case popolari del Comune di Milano – Morosi e Creditori

Milano

Milano 5 Gennaio- Il 22 dicembre scorso è stato approvato dal  Comune di Milano un piano di rientro  fino a 120 rate. I morosi delle case popolari ex Aler gestite da MM, avranno la possibilità di dilazionare anche la bollettazione straordinaria 2017, relativa ai conguagli canoni degli anni tra il 2012 e il 2015 e ai conguagli oneri accessori del 2014 e 2015, che ha la  scadenza a marzo 2018.

Il piano di rateizzazione era già stato modificato, portando il numero delle possibili rate da 24 ad un massimo di 120, ma riguardava esclusivamente la morosità maturata fino al 31 dicembre 2016. Adesso viene inclusa anche la bollettazione 2017.

L’Amministrazione e il gestore informeranno gli inquilini su tempi e sulle modalità di accesso al piano di rateizzazione entro il 30 aprile. Gli inquilini avranno tempo fino al 31 dicembre 2018 per depositare istanza volontaria di adesione al piano di rientro.

Ma fino ad oggi il Comune di Milano non ha dato alcuna informativa ai propri inquilini che vantano crediti relativi alle gestioni precedenti.

Ci sono casi di pensionati, anche  invalidi, e titolari di pensione minima che vantano crediti con cifre che arrivano quasi a 1.000 Euro. Importi riconosciuti sulla carta ma che non si sa né come né quando verranno restituiti.

Purtroppo chi in passato  ha pagato facendo  mille sacrifici si trova ora a fare da “banca” ad istituzioni che si vantano tanto di “aiutare” i disagiati.

Speriamo che l’anno nuovo porti gli importi dovuti nelle tasche vuote dei poveri creditori.

Ersinija Galin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.