Paolo Sarpi: pelliccia vera spacciata per sintetica, denuncia per contraffazione

Cronaca

Milano 28 Dicembre – Pelliccia vera spacciata per sintetica: la nuova truffa è stata scoperta dall’Unità Antiabusivismo della Polizia Locale che, a seguito di un’ispezione commerciale in un negozio in zona Paolo Sarpi, ha sequestrato oltre 8.800 capi di vestiario con marchio contraffatto e contenenti pellicce di origine animale indicate in etichetta come sintetiche. Il tutto grazie alla segnalazione dell’associazione animalista “Onlus M.E.T.A”.
Le analisi hanno confermato l’origine animale di parte dei capi e il titolare dell’attività è stato denunciato per contraffazione e ricettazione. “Ci troviamo di fronte ad un nuovo genere di truffa – commenta l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza – in cui la pelliccia vera è spacciata per sintetica. C’è una maggiore sensibilità da parte dei consumatori che sempre più numerosi scelgono di comprare prodotti di origine sintetica. Il consumatore, più consapevole sulle scelte che compie, deve essere tutelato di fronte a merce che lo inganna e tradisce anche i suoi principi”. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.