L’accampamento rom del Cimitero cresce, il Comune si disinteressa

Fabrizio c'è Milano
Milano 17 Giugno –  – E’ veramente sconfortante vedere che le istituzioni non fanno il loro dovere! Sono oramai mesi che denunciamo un nuovo accampamento rom al Cimitero Maggiore ingresso Via Gallarate. E’ poco dignitoso che una via di ingresso a Milano e un luogo della memoria  si presentino così.
Mail, interrogazioni, foto ai giornali. Nulla però si muove. Pare che al Comune e all’Assessore Carmela Rozza la questione non interessi proprio: ogni tanto passa una macchina dei Vigili, prende atto della situazione e delle scuse dei rom sinti, poi se ne vanno.
I visitatori del cimitero e i fioristi devono sopportare ogni genere di molestia dagli accampati che usano il parcheggio come toilette, come ricovero per animali, bimbi e masserizie. Durante il giorno poi i Rom si incontrano con altre famiglie rom di Via Bolla e pianificano meglio nuove iniziative nel quartiere!
Ora scriverò a Questore e Prefetto, ma è una vergogna che un nuovo quartiere, con un nuovo parco, nuove piccole imprese e i visitatori e gli operatori del Cimitero Maggiore siano lasciati in questo degrado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.