Rifugio Rom in fiamme, gravi mamma e bimbo

Cronaca

Milano 9 Aprile – Una ventenne nomade e uno dei suoi due figli, di tre anni, sono stati ricoverati in condizioni molto gravi, con ustioni su tutto il corpo, all’ospedale di Sesto San Giovanni e Niguarda (Milano), dopo essere stati soccorsi in un cantiere in fiamme a Cinisello Balsamo (Milano) scelto come rifugio per la notte, verso le due del mattino. Meno gravi sarebbero le condizioni del secondo bambino della donna, di un anno, trasportato al Buzzi di Milano. A quanto si è appreso, le fiamme, sulle cui cause indagano i carabinieri di Sesto San Giovanni (Milano), hanno sorpreso la giovane mamma e i suoi figli nel sonno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo (Milano), unitamente alle ambulanze e ai carabinieri. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.