Fashion art and more: intervista a Sabrina Spinelli

Cultura e spettacolo

Milano 4 Novembre – FASHION ART and MORE, giunto alla 4° edizione, è il format dove il mondo della moda incontra l’arte ed insieme diventano protagoniste; lusso e style racchiusi in un evento esclusivo. Organizzato dalle due agenzie: Wellness for You Fashion di Sabrina Spinelli e da B&20 Agency Milano di Enrico Colombo e Paolo Distaso e Patrocinato dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer, vede protagonisti i fashion designers che presentano le loro collezioni  nonché l’originale shooting live dove una madrina d’eccezione indossa una delle creazioni per ciascun stilista, solitamente nel più grande Luxury Lounge Club d’Europa, il FIFTYFIVE 55 di Milano. Nella scorsa edizione, in anteprima mondiale, è stato presentato l’attesissimo progetto “L’Ottavo Chakra”, del noto astrattista Alessandro Giorgetti, per il quale la stilista Iraniana Bahar Primavera ha creato otto abiti dedicati ai Chakra, in linea con le opere dell’artista. Occasione unica quindi per tutti gli stilisti per presentare le loro collezioni, tra arte e lusso, per una affermazione dell’handmade in Italy ed international style. Creatività in tutte le sue forme, dunque, contornato come sempre da ospiti importanti, in primis dal Presidente della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer, Giuseppe Fata, ambasciatori, giornalisti, fotografi, fashion blogger, showroom e buyer.
Oltre che da Brand e Sponsor che hanno scelto questo evento Luxury per presentare ed esporre le loro creazioni uniche, in una Vetrina luxury esclusiva e di alta visibilita’ per i brand che hanno scelto “Fashion art and More” per presentare le loro aziende.

Per conoscere meglio il format, abbiamo intervistato la sua ideatrice: Sabrina Spinelli.

 Chi è Sabrina Spinelli e come nasce professionalmente?

Sabrina Spinelli è una manager che ha creduto nella sua più grande passione: la moda. Mi piace definirmi così! Per anni mi sono occupata di marketing e pubblicità per il business per varie aziende ma non mi bastava e la mia insoddisfazione saliva sempre di più. Era la mia passione che veniva fuori ed ho voluto sfidare me stessa proprio nel periodo in cui ci trovavamo in piena crisi economica. Nasce così Wellness for You . Ho realizzando il mio sogno credendo solo in me stessa e nelle mie idee, essendo anche consulente d’immagine per vari stilisti, ho legato le due cose marketing e fashion, in due parolè,  brand management, seguendo quindi le start-up nella loro crescita e a portarle al successo. Partendo dal presupposto che se si crede in se stessi ed alle proprie passioni e capacità, niente e nessuno potrà mai fermarti. Esperienza da me vissuta e che trasmetto continuamente a chi seguo come consulente, perché parto dal presupposto che ogni brand può arrivare al successo esattamente come ci sono riuscita io, mettendo al primo posto professionalità, trasparenza con i propri clienti, e soprattutto, cura dei particolari che ti distinguono dalla massa. Queste sono le cose principali che ti portano al successo unitamente all’alta autostima perché credere in te stesso è fondamentale.

Come nasce Fashion art and more e quali benefici ha dato agli stilisti che hanno partecipato?

Il FASHION ART and MORE nasce insieme a B&20 agency di Milano, con l’intento di unire la moda all’arte in un unico evento, ormai giunto alla quarta edizione, dove moda, arte e lusso si fondono. Generalmente è organizzato nella settimana del Fashion Week Milanese con il Patrocinio della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer, scelta alquanto appropriata per dare più risalto agli stilisti selezionati da me personalmente e che ormai, visto la crescita dell’evento, provengono da ogni parte del mondo.

Essendo seguita fortemente sui social, non solo in Italia, ho voluto creare un evento internazionale per poter creare un confronto con il Made in Italy e per la quarta edizione ci sono riuscita, idea appoggiata naturalmente in pieno dai due soci B&20 Paolo Distaso ed Enrico Colombo, organizzatori insieme a me dell’evento.

I benefici ne derivano da sè, per i brand emergenti maggiore visibilità e promozione, oltre che cerchiamo di creare nell’evento stesso un punto di incontro dove c’è un continuo scambio del proprio business, invitando le persone del settore. È da incrementare sicuramente la presenza di buyer, ma credo che per un brand la prima cosa da fare è creare il massimo della visibilità sia con la pubblicità, che con la promozione, tutto il resto viene da sè.

Un giudizio sull’ultima edizione di Fashion Art and More?

Sono soddisfatta dell’ultima edizione del FASHION ART and MORE anche perché coordinare sette sfilate al progetto in anteprima mondiale, “L’Ottavo Chakra ” di Alessandro Giorgetti, non era facile ed a parere del pubblico, a quanto pare, ci siamo riusciti in modo eccellente. Certo, sentirmi dire che ho dimostrato di essere la “numero uno”, fa piacere ma non cambia il mio modo di essere me stessa. È solo un input in più per migliorare la mia crescita ed incrementare la mia formazione continua, perché nonostante il mio successo rimango legata a determinati valori.

Gian Giacomo William Faillace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.