Bollate: tenta di rapinare una minorenne, tratto in arresto dai carabinieri.

Cronaca

Milano 1 Ottobre – Nel pomeriggio di giovedì i Carabinieri della Tenenza di Bollate hanno tratto in arresto un 24enne italiano, responsabile della tentata rapina di uno smartphone di ultima generazione ai danni di una 12enne.

La ragazzina stava rientrando a casa percorrendo la via Madonna, intrattenendosi con il  telefono in mano, quando è stata colpita con un pugno dal rapinatore, che non ha esitato a minacciarla con un coltello mentre tentava di strapparle dalle mani il cellulare. La vittima si è divincolata, scappando verso l’oratorio dal quale era da poco uscita. Le richieste d’aiuto non sono sfuggite a una pattuglia di Carabinieri in transito che ha raggiunto e bloccato il rapinatore, il quale cercava di dileguarsi lungo la stessa strada, ancora con l’arma in tasca.

La 12enne è stata trasportata presso l’ospedale di Bollate dove è stata dimessa con una prognosi di 15 giorni per contusioni varie. L’arrestato dovrà rispondere di tentata rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.