Non mi fai l’elemosina? Bastona un anziano e accoltella 27enne accorso in suo aiuto

Cronaca

Milano 23 Agosto – E’ stata disposta la custodia cautelare in carcere per il 30enne egiziano che in 48 ore, in due episodi diversi, ha prima preso a pugni e bastonate un pensionato che gli aveva rifiutato l’elemosina e poi ha accoltellato un 27enne che era corso in suo aiuto.

Venerdì scorso l’uomo, a Sant’Angelo Lodigiano, aveva aggredito  un anziano che si era rifiutato di fargli l’elemosina. Lo  stava colpendo con un bastone, quando, per fermarlo, era intervenuto un passante di 27 anni che era riuscito a bloccarlo e disarmarlo. L’egiziano non gliela aveva perdonata e aveva giurato vendetta. Nonostante fosse stato fermato in seguito all’episodio, era  stato rilasciato dopo poche ore. Il giorno dopo, così, non solo aveva bucato le gomme dell’auto del giovane, ma, incontrandolo, lo aveva accoltellato più volte a un braccio e al torace. Il 27enne, ricoverato d’urgenza, è stato operato a un polmone ed è ora fuori pericolo.
Dopo l’arresto, ieri il giudice Francesca Lisciandra ha ritenuto che, oltre al pericolo di reiterazione del reato, ci fosse anche una notevole pericolosità sociale del soggetto. L’egiziano è quindi stato portato nel carcere di Lodi direttamente dal tribunale dai carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.