Sicurezza movida: 4 arresti dei CC, al setaccio Darsena e via Gola

Cronaca

Milano 17 Luglio – Continua l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale per garantire la sicurezza dei frequentatori dei luoghi della “movida” milanese. Nella serata di venerdì i militari dell’Arma hanno focalizzato la propria attenzione sulla Darsena, Corso San Gottardo e l’area di Via Gola, mettendo in campo un dispositivo allargato anche alle vie limitrofe. Sui Navigli, i controlli condotti dal personale della Compagnia Carabinieri Milano – Porta Magenta hanno consentito di dare esecuzione a due distinti ordini di carcerazione, emessi dal Tribunale del capoluogo lombardo nei confronti di un ricettatore milanese 31enne e di un truffatore di Vaprio d’Adda (MI) 35enne, il primo atteso in carcere per espiare 3 anni e 10 mesi di reclusione, il secondo per 4 anni e 6 mesi. A partire dalle 23:00, la cinturazione di sicurezza di via Gola ha permesso ai Carabinieri di precludere le vie di fuga e di bloccare due spacciatori. Il primo, un cittadino egiziano 33enne, senza fissa dimora, è stato sorpreso nell’atto di cedere alcune dosi di cocaina ad un assuntore italiano, segnalato all’Autorità amministrativa. Il secondo, un milanese 39enne è stato sottoposto alla perquisizione personale, venendo trovato in possesso di 10 grammi di hashish e di 50 di marijuana, già suddivisi in “dosi”. Nella rete dei militari è rimasta anche una 21enne originaria di Forlì: inottemperante alla sorveglianza di Pubblica Sicurezza, è stata denunciata a piede libero all’Autorità Giudiziaria.
I pusher arrestati vanno ad aggiungersi ai 33 già assicurati alla Giustizia dall’inizio del mese dai Carabinieri del Comando Provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.