Euro 2016: perde tutto scommettendo sulla Francia e si getta sotto il treno

Cronaca

Milano 17 Luglio – Subito dopo la finale di Francia-Portogallo agli Europei di calcio 2016, Fidel Nikitin, 27enne russo di Izhevsk, si è tolto la vita. Sull’esito di quella partita aveva puntato tutti i suoi risparmi, circa 2700 euro, e aveva scommesso sulla vittoria, per tutti scontata, della Francia. Così quando Eder ha sferrato il calcio in rete che ha consegnato la vittoria al Portogallo, per Fidel è stato un colpo al cuore.fidel01-300x200

Come riporta Il Gazzettino:

L’esito della finale, d’altra parte, alla vigilia appariva abbastanza scontato: francesi in gran forma, con una formazione piena di campioni e favoriti anche dal fattore campo, con lo stadio parigino tutto dalla loro parte; i portoghesi, al contrario, fino a quel momento deludenti, avevano superato il loro girone solo grazie a un ripescaggio e avevano un solo vero asso in squadra, Cristiano Ronaldo. Quando dopo pochi minuti CR7 si è infortunato ed è stato costretto a uscire, quasi tutti hanno pensato che a quel punto per i francesi conquistare la coppa fosse poco più di una formalità. Le cose, come abbiamo visto, sono invece andate in tutt’altra maniera.

Per Fidel è stato un colpo al cuore. La famiglia racconta di averlo visto devastato a fine partita. È uscito, si è diretto verso la ferrovia e ha cominciato a camminare tra i binari della linea Ludzya-Izhevsk. Quando il macchinista del treno che stava sopraggiungendo, e che non ha avuto il tempo di fermarsi, gli ha lanciato segnali d’allarme, lui non si è spostato: si è lasciato travolgere, saldando così tutti i suoi conti con il mondo. Dopo la tragedia è stato trovato un biglietto che aveva lasciato: “Vi ringrazio, perdonatemi”. La sua vita era arrivata al capolinea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.