I radicali voteranno Sala che considerano ineleggibile

Fabrizio c'è Milano
Milano 16 Giugno – Il 12 maggio 2016 Marco Cappato, leader dei Radicali Milanesi, presenta un esposto per denunciare che Giuseppe Sala è ineleggibile. Il 12 Giugno 2016 Cappato decide di apparentarsi con Giuseppe Sala candidato Sindaco.
Di giravolte in politica se ne vedono tante ma questa è notevole! Non pensiamo di esagerare se indichiamo la motivazione più probabile della improvvisa conversione di Cappato e radicali nella possibilità di rimanere in Consiglio Comunale.
Ma quello che fa più ridere è che Cappato nell’ultimo anno ha contestato tutte le decisioni della Giunta Pisapia, dal Bilancio alla delibera sugli Scali ferroviari. Cappato contestava anche la totale assenza di informazioni su Expo e sui suoi conti nel Consiglio Comunale. In più Cappato lamentava di essere stato turlupinato da Pisapia e De Cesaris sulla questione dei Navigli: Cappato era presidente di una commisione che per 5 anni non è riuscito a ottenere un euro da Pisapia per riaprire i Navigli.
E adesso Sala, cambiando il programma già depositato, ha riproposto la riapertura dei Navigli. Con quali soldi non si sa, ma oggi l’importante è raccogliere voti e poi tornare a litigare.
.
Fabrizio De Pasquale Consigliere Comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.