Viale Regina Margherita, allarme bomba per zaino rubato e abbandonato per strada

Cronaca

Milano 30 Marzo – Uno zaino nero con la cerniera aperta abbandonato in strada. Una radiolina e strani fili a fuoriuscire dalla sacca, lasciata vicino ad un’auto in sosta. E carabinieri e artificieri al lavoro sul posto, prima del finale a sorpresa.

Pomeriggio movimentato, quello di martedì, in viale Regina Margherita, pieno centro città, teatro di un allarme bomba poi fortunatamente rivelatosi falso. L’allerta è scattata verso le 14, quando un uomo ha visto uno zaino nero accanto ad una Bmw e ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

I militari, intervenuti in buon numero sul posto, hanno recintato l’area e hanno chiuso la strada al traffico per permettere l’intervento degli artificieri.

Dopo pochi minuti, però, è arrivato il legittimo proprietario della macchina e dello zaino, che era stato rubato proprio dalla Bmw da qualcuno che – evidentemente scontento per il contenuto – lo aveva poi abbandonato in strada.

L’uomo ha spiegato di lavorare nel campo della sicurezza e ha giustificato così la presenza delle radio e dei fili nella sua borsa.

Dopo circa quaranta minuti, l’allarme è rientrato e la strada è stata riaperta al traffico.

Poche ore dopo, però, verso le cinque del pomeriggio, la paura è tornata in zona Porta Venezia, dove – secondo quanto appreso da MilanoToday – i carabinieri hanno fatto brillare un pacco sospetto ritrovato in strada. Anche in quel caso l’allarme si è rivelato infondato: sembra si trattasse di una busta della spesa. (MilanoToday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.