Ex del Pentagono dimentica in treno oro e gioielli di famiglia, la Polfer li recupera

Lombardia

Milano 24 Febbraio – Treno regionale Milano-Arona: collane, bracciali e orecchini in oro, due diamanti, orologi da taschino, tutto dimenticato sul convoglio da un pensionato italoamericano 81enne, ingegnere ex dipendente del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Una sbadataggine che poteva essere pagata a caro prezzo, a cui però hanno posto rimedio gli agenti della Polfer, recuperando la borsa con tutti i preziosi e restituendola al proprietario.

Il pensionato raggiunta la stazione di Porta Garibaldi, poco dopo esser sceso dal treno  si è accorto di non avere più con sé la borsa che conteneva i gioielli di famiglia, (sei collane in oro, tre bracciali, sei coppie di orecchini, una ventina tra spille e medagliette, anch’esse in oro, oltre a cinque orologi da taschino e due diamanti).

Spaventato, l’uomo ha contattato gli agenti della Polfer presenti in stazione che a loro volta hanno contattato il capotreno fermando così il convoglio in partenza, prima che chiudesse le porte. Per fortuna dell’uomo la borsa era ancora chiusa ed era rimasta nel posto dove l’aveva lasciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.