Il Consiglio di Stato condanna ATM. Dovrà pagare risarcimento milionario

Fabrizio c'è Milano

Milano 19 Gennaio – Pesante condanna da parte del Consiglio di Stato ad ATM: il Giudice d’Appello conferma la sentenza del TAR Lombardia con la quale era stato annullato l’affidamento della gara per la fornitura di 250 autobus alla Società polacca  Solaris.
Il giudizio aveva evidenziato gravissime scorrettezze commesse da ATM nella scelta del contraente.
Le conseguenze sono la sostituzione di Iris bus Italia a Solaris nella fornitura dei 125 autobus non ancora forniti e nel risarcimento del danno per la parte di fornitura (125 autobus che Solaris aveva già effettuato).

Il danno economico che ATM dovrà risarcire supera 1,5 milioni di euro, oltre interessi e spese legali.

Suscita perplessità la superficialità con cui ha agito ATM. In particolare le offerte relative al servizio di manutenzione sembrano non rispondere ai requisiti di gara richiesti.

Le motivazioni non sono state ancora depositate, ma la precedente sentenza del Tar Lombardia (ora confermata), avanzava pesanti rilievi su come ha agito il management ATM.

Ora sarà interessante accertare chi e perché ha accolto l’offerta di Solaris che conteneva anomalie. E anche quanto ATM dovrà versare di risarcimento.

Un’ultima considerazione. Il sottoscritto ha dovuto informare il Consiglio Comunale di questa condanna definitiva di ATM, società comunale al 100%. Silenzio assoluto anche da parte dei giornali sempre solerti ad annunciare futuri miglioramenti del servizio che purtroppo non si verificano mai.

Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.