Risultati dell’improvvisa chiusura al traffico di via Ascanio Sforza, Naviglio Pavese

La voce dei lettori Milano

Milano 31 Dicembre – Pubblichiamo la lettera di un residente della zona di Porta Ticinese che lamenta i numerosi disagi causati dall’improvvisa chiusura al traffico di via Ascanio Sforza

Egregi Consiglieri,
Egregi Giornalisti, col presente Vi metto al corrente della situazione di disagio che si subisce abitando, lavorando o transitando in Milano, specificamente nel quartiere attorno alla Porta Ticinese (zona 5-6), a causa di una gestione viabilistica superficiale oltre che in taluni casi addirittura illecita, ad opera della attuale giunta comunale che ha proseguito, a mio avviso nel modo peggiore, il processo di ghettizzazione stradale del quartiere, ed a ben vedere di tutta Milano.

Il 17 di questo mese è comparso, esclusivamente sul profilo Facebook del Comune di Milano, un comunicato  con cui si annunciava la chiusura della Via Ascanio Sforza, lungo il Naviglio Pavese.

Già il 18 sera le pattuglie della Polizia Locale erano impegnate ad interdire l’accesso ed il transito ai veicoli nella via suddetta e traversa, causando peraltro seri problemi di traffico nel parallelo Corso San Gottardo e in tutta la parte sud della piazza 24 Maggio.

Nessun avviso era stato affisso col dovuto anticipo di 48 ore all’imbocco della via Ascanio Sforza, ne’ in alcun modo era stata avvisata, fuorche’ via Facebook (!!!!) l’utenza cittadina di questo provvedimento, volto a detta dell’assessore Maran, a

vivere in sicurezza le strade caratterizzate da maggior transito pedonale in periodo natalizio, quando si concentrano manifestazioni commerciali ed eventi di richiamo ” .

Nessun permesso di raggiungere le proprieta’ era stato trasmesso, inviato o consegnato nemmeno ai residenti, che si sono affidati al buonsenso ed alla comprensione della maggior parte degli agenti della Locale.

I RISULTATI DI QUANTO DESCRITTO
sono visibili chiaramente nelle numerose foto allegate scattate nei tre giorni successivi alla decisione, di giorno come di notte, dentro e fuori dall’ennesima zona “ghetto”, rimasta peraltro deserta, come facilmente prevedibile.PICT0999_loPICT1000_loPICT0998_lopict0952_lopict0955_lopict0956_lopict0977_lopict0949_loNel frattempo la situazione traffico in San Gottardo e’ fortunatamente migliorata, complici vari fattori, il provvedimento invece continua (e fino all’11 di gennaio dice il comunicato!!) e non si capisce a quale scopo se non quello di rendere ancora piu complicata la vita di chi in zona vi transita (e che preferisce Via Ascanio Sforza a San Gottardo, magari per recarsi alle tangenziali o sulla circonvallazione di Viale Liguria senza intasare oltretutto la linea tramviaria), vi abita (magari desiderando di ricevere a casa propria amici o parenti – talvolta anziani), vi lavora, o semplicemente vi si reca in auto o in moto.A proposito di smog, credo che una amministrazione seria della citta’ debba attuare provvedimenti atti primariamente ad evitare:

giri inutili causati da sensi unici, strade chiuse, parcheggi sostituiti da marciapiedi vuoti larghi 10-20 metri
ingorghi  causati da restringimenti volontari delle carreggiate o da assurde ztl, oltre che per motivi descritti al punto precedente.

 certo del Vostro interesse in merito alla questione, tanto si’ per le azioni che speriamo in molti vogliate intraprendere contro questa decisione improvvisa,

colgo occasione per porgere a tutti Voi i miei migliori auguri per un felice anno nuovo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.