Muore dopo un antibiotico per choc anafilattico

Lombardia

Milano 28 Dicembre – Una donna di 68 anni è morta improvvisamente dopo un’iniezione di antibiotico. La donna, Gianna Mossali, di Treviglio, non aveva problemi di salute, ma soffriva di bronchiti: motivo per cui il medico le aveva prescritto un antibiotico.
Dopo l’iniezione effettuata in casa la sessantottenne ha cominciato ad avere problemi respiratori, andando in choc anafilattico. I familiari hanno chiamato il 118 e la signora Mossali è stata trasferita all’ospedale di Treviglio, dov’è deceduta. Per il momento i parenti non hanno sporto denuncia, ma sembra abbiano intenzione di farlo, subito dopo i funerali, fissati per domani. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.