Grande successo per la prima giornata di “Re Panettone”

Cultura e spettacolo

Milano 29 Novembre – Grande successo per la prima giornata di Re Panettone. Moltissimi i milanesi che vi hanno preso parte con code di attesa anche di due ore, che fin dalla mattina si sono formate per accedere alla manifestazione. Sul sito internet sono pervenute oltre 12 mila richieste di registrazione per scaricare gli inviti gratuiti: questa ottava edizione è cosí destinata a bruciare il record di 21 mila presenze registrato lo scorso anno.

 È stata una giornata di assaggi, degustazioni e curiosità legate al dolce simbolo della tradizione culinaria milanese negli spazi della Fabbrica del Vapore di via Procaccini. L’evento che continuerà anche oggi fino alle 19, riunisce 40 pasticcieri eccellenti, provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia alla Puglia passando per la Campania, che espongono le loro creazioni artigianali e condividono con il pubblico i segreti delle loro ricette.

Il titolo di “Re Panettone” è andato  al pasticciere Sal De Riso di Minori (in provincia di Salerno), che ha vinto per il secondo anno di sal-de-risofila nell’ambito del concorso “I Pan di Giuso”, che premia il miglior panettone realizzato secondo la tradizione milanese. Ha battuto la concorrenza di altre 39 rinomate pasticcerie di tutta Italia.

Novità dell’edizione 2015 di Re Panettone sono le otto degustazioni mirate giornaliere, incontri di conoscenza e approfondimento del panettone della durata di circa un’ora, ognuna dedicata a un diverso pasticciere e introdotta dalle giornaliste gastronomiche Elena Barusco e Patrizia Frisoli. Ieri il pubblico ha assaggiato, tra le altre, le creazioni di Attilio Servi della Pasticcieria Servi di Roma, di Claudio Ghetti della Pasticcieria Gloria di Milano e di Davide Comaschi della Pasticcieria Martesana di Milano. Alle 15.30 si è tenuto il consueto gioco di Tullio Montanari, “Un panettone per chi conosce il panettone” in programma anche oggi, sempre alle 15.30. Il gioco consiste nel rispondere correttamente ad alcune domande sul panettone e sulla sua città. Chi tra il pubblico risponde correttamente riceve dei dolci omaggi messi a disposizione dai pasticcieri presenti alla manifestazione.

Per quanto riguarda i panettoni in mostra, tutti possono essere acquistati al prezzo speciale di 22 euro al chilo, mentre con l’acquisto di un calice (al costo di 5 euro) presso il wine bar allestito dal periodico enologico Civiltà del bere , si possono degustare diversi vini da panettone senza ulteriori costi.
Il programma completo della manifestazione e l’invito gratuito per partecipare a Re Panettone sono disponibili sul sito www.repanettone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.