VIA LATTEA: Domenica 25 ottobre circuito ciclo-pedonale “Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili. Autunno nel Parco Agricolo Sud Milano”

Notizie in evidenza

Milano 24 Ottobre – Circuito ciclo-pedonale “Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili” Autunno nel Parco Agricolo Sud Milano Domenica 25 ottobre 2015 dalle 9.30 alle 17.30.

Domenica 25 ottobre appuntamento con il circuito ciclo-pedonale “Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili”, un itinerario, da percorrere a piedi o in bicicletta, per intero o in parte, dalle 9.30 alle 17.30, che si svolgerà nel cuore del Parco Agricolo Sud di Milano. Il percorso toccherà luoghi da sempre dediti all’agricoltura da Albairate – cittadina che nel centro storico conserva l’impronta del borgo agricolo lombardo – alle antiche cascine ancora in attività con produzioni biologiche di riso e cereali, latte e latticini, frutta e ortaggi, fino al Bosco di Riazzolo e al Fontanile San Carlo.

Lungo i 20 km del percorso (partenza dal parcheggio della stazione di Albairate-Vermezzo con noleggio di  biciclette, contributo minimo di 10 €) si costeggerà il Naviglio Grande, tra le più importanti infrastrutture di ingegneria che sin dal Medioevo ha contribuito allo sviluppo dei sistemi di irrigazione per il territorio lombardo. La prima tappa offrirà l’opportunità di visitare la Cascina Santa Maria in Campo, antico insediamento rurale, sede di un convento degli Umiliati, in cui sono ancora presenti un mulino in pietra, una fonte di acqua potabile e varie strutture produttive. Poi sarà la volta del Museo Agricolo Angelo Masperi, ospitato negli spazi della cinquecentesca Cascina Salcano, che comprende macchine agricole d’epoca e la “giasera”, la ghiacciaia, una grande struttura seminterrata in cui venivano conservati i prodotti agricoli. La tappa seguente sarà la Cascina Garavaglia, con visita libera alle stalle e al Fontanile San Carlo, sorgente naturale tipica della Pianura Padana, e il Laboratorio Tessile SEED, aperto in esclusiva: durante la visita guidata si potrà conoscere la struttura in cui si lavora artigianalmente la maglia di cotone biodinamica, tinta con tecniche naturali tradizionali, e scoprire il processo di filatura e tessitura a mano. Il percorso prosegue alla Cascina Forestina, gruppo di edifici a due piani attorno a una corte dominata dalla stalla e dall’abitazione del fattore, in cui si potranno acquistare prodotti freschi e visitare la cascina, l’orto biologico e le zone con gli animali. Intorno alla cascina si potrà esplorare il grande Bosco di Riazzolo, ricco di risorgive e acque palustri, e percorrere con visita guidata il sentiero “virgiliano”, un cammino alla scoperta delle specie della flora autoctona care al poeta latino Virgilio e minuziosamente descritte nell’opera Le Bucoliche.  Penultima tappa la Cascina Scanna, tipica cascina lombarda con due aie, la casa padronale e la cappella, aperta in esclusiva per i partecipanti al circuito nel cui centro sorge la chiesetta dedicata ai Santi Bernardo e Macario, risalente alla metà del XVI secolo e meta delle visite pastorali di San Carlo Borromeo, che ospiterà una mostra fotografica dedicata agli uccelli. Sui terreni aziendali sono presenti cinque fontanili e da qualche anno è stata reintrodotta la coltivazione del riso. Il circuito si conclude alla Cascina Mischia dove si privilegia la diversificazione delle produzioni agricole rispetto alla monocoltura cerealicola e si coltivano il melone, l’anguria, ortaggi in serra fredda e piccoli impianti arborei di mela, pera, pesche e susine.

Per informazioni e programma:

www.faivialattea.ittel. 02.4676151; vialattea@fondoambiente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.